Fantacalcio 2020-2021, la guida completa ai portieri

Fantacalcio 2020-2021, chi conviene prendere in porta e perchè

portiere

Il nuovo campionato di Serie A è alle porte e, come ogni anno, sale la febbre per l’asta del Fantacalcio. Decine di migliaia di appassionati fanta-allenatori in tutta Italia stanno studiando in questi giorni le statistiche e i dati relativi ai calciatori dell’ultima stagione, con l’obiettivo di mettere su la migliore delle formazioni. Ecco, allora, qualche consiglio relativo a quelli che potrebbero essere i migliori portieri in circolazione, quali quelli da prendere e, invece, quali quelli da lasciare agli altri.

Partiamo con l’analizzare attraverso l’ausilio delle statistiche il terzetto dei portieri più costosi. Stiamo parlando di Samir Handanovic dell’Inter, Wojciech Szczesny della Juventus e di Gianluigi Donnarumma del Milan, tre numeri 1 per i quali vi spellerete le mani a suon di rilanci nelle vostre fanta-milionarie aste. Nel corso dell’ultimo campionato, i nerazzurri di Antonio Conte, con 36 gol subiti, sono stati la squadra che ha avuto il miglior rendimento difensivo (mentre la Juventus campione d’Italia di gol ne ha presi 43).

L’estremo difensore sloveno, perciò, resta la prima scelta di ogni fanta-allenatore. Il portiere nerazzurro nell’ultimo campionato è stato anche il numero 1 che ha mantenuto più volte la propria porta inviolata, collezionando ben 17 clean sheet (pari a quasi il 50% sul totale delle gare disputate in Serie A). In questa speciale classifica troviamo al secondo posto Salvatore Sirigu del Torino (con 15 clean sheet), Gianluigi Donnarumma sul gradino più basso del podio (a quota 13) e solo quinto (a quota 11) il portiere della Juventus Wojciech Szczesny.

Handanovic, infine, si è piazzato al secondo posto, tra i portieri delle big del campionato dello scorso anno, nella classifica delle fanta-medie dell’ultima Serie A (ovvero della graduatoria che tiene conto della votazione al termine di ogni partita e degli eventuali bonus e malus), con una media-voto di 5.30, a pochissima distanza dal primo posto occupato da Donnarumma del Milan che ha registrato, invece, una media di 5.39).

Dati statistici alla mano, la migliore alternativa ad Handanovic (se non la scelta numero uno a questo punto) sarebbe proprio quella del portiere del Milan (tra l’altro, richiesto dalle big di tutta Europa) che nell’ultimo campionato ha parato 4 rigori (nessuno come lui). Szczesny, infine, dalla sua ha il fatto di avere di sicuro una difesa più compatta e competitiva davanti, grazie al pieno recupero del capitano bianconero Giorgio Chiellini che tornerà a guidare la retroguardia dei campioni d’Italia nella prossima stagione. D’altra parte, è da tenere in considerazione il fatto che la Juventus, nel corso dell’ultimo campionato, ha registrato la miglior difesa nelle gare giocate in casa (17 gol subiti, al pari della Lazio e dell’Inter mentre il Milan ne ha subiti 20 a San Siro). In trasferta, invece, la migliore difesa è stata quella dell’Inter, con 19 gol subiti (mentre Milan e Juventus hanno subito 26 reti).

In alternativa ai tre big, troviamo Thomas Strakosha della Lazio e Juan Musso dell’Udinese, reduci da due grandi stagioni con le rispettive squadre. L’estremo difensore dei biancocelesti, con una media voto complessiva pari a 5.16 (comprensiva di bonus e malus), si piazza davanti a quello della Juventus nella classifica del miglior fanta-rendimento dell’ultimo campionato, mentre Musso, nonostante i 51 gol subiti di friulani, è a quota 5.08, alle spalle del bianconero Szczesny. Inoltre, Strakosha ha mantenuto la porta della Lazio inviolata in 10 occasioni (settimo in questa speciale classifica), mentre Musso ha conquistato 7 clean sheet. Strakosha andrà preso indiscutibilmente in coppia con l’altro portiere della Lazio, José Manuel Reina, a cui il tecnico Simone Inzaghi sta dando ampio spazio da titolare nel corso delle amichevoli estive.

Nell’orbita dei buoni affari al Fantacalcio troviamo invece i portieri Luigi Sepe del Parma che nel corso dell’ultimo campionato di Serie A con i ducali ha collezionato 10 porte inviolate, parato 3 rigori e portando a casa una votazione media complessiva di 4.96. Ottimo (e con un prezzo decisamente low cost) anche il nome di Bartlomiej Dragowski della Fiorentina (4 porte inviolate, 2 rigori parati ed una media voto di 5.00) e Łukasz Skorupski del Bologna (10 porte inviolate, 2 rigori parati ed una media pari a 4.31). Da tenere in considerazione, infine, anche Pierluigi Gollini dell’Atalanta (che però ha subito ben 48 gol nell’ultimo campionato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *