Messi e Inter: un matrimonio che si celebrerà nel 2021?

Il fenomeno del Barcellona, ormai ai ferri corti con la dirigenza, sta pensando di lasciare la Spagna?

Il capitano del Barcellona pronto a una nuova avventura?

Quando c’è di mezzo il calciomercato, si sa, tutto può succedere, figurarsi quando la compravendita calciatori interessa da vicino una super-star del calibro di Messi.La Pulce, ormai è risaputo, da un po’ di tempo a questa parte ha strani pensieri per la testa come lasciare il Barcellona nel 2021 da svincolato. Il desiderio di tornare a essere “idolatrato” come ai tempi dell’insuperabile e vittorioso Barça di Pep Guardiola oggi è preminente nella mente di un giocatore che pretende sia di essere la stella più luminosa del club per cui milita sia di ottenereulteriori trofei. Non bastano infatti i 10 campionati spagnoli vinti o le 4 Champions conquistate perché ciò che è stato è stato: ora è giunto il momento di guardare oltre e ricominciare a fare incetta di nuovi premi e al più presto! Ma con quale maglia addosso? Forse con quella blaugrana, ormai un po’ stretta e sgualcita a causa del comportamento di una dirigenza che non lo ama più come un tempo per usare un eufemismo, o con quella nerazzurra dell’Inter? Avete capito bene: esiste davvero la possibilità che Lionel vesta finalmente la casacca che Moratti avrebbe volutovedergli addosso fin dai tempi della sua storica presidenza. Perché diciamo questo? Grazie a due indizi forse probanti: il padre del giocatore ha deciso di spostare la sede di tutti gli affari (suoi e del figlio) da Barcellona a Milano e Suning, la settimana scorsa, ha proiettato un’immagine di Messi sul Duomo. Suggestioni di una calda estate o pezzi di un mosaico che una volta assemblati nel giusto modo mostreranno la Pulce davanti alla Madunina? Staremo a vedere, di sicuro c’è qualcosa che non va tra il fenomenale argentino e la società per cui lavora. Che cosa? Facciamo un piccolo ripasso.

Lionel Messi

Tra spionaggi e account social falsi

Ci teniamo a precisarlo fin da ora: non è mai stata una questione di soldi ma c’entra il trattamento del club blaugrana che non solo ha smesso di coccolarlo come si deve ma si è spinto addirittura oltre. La Pulce, magari alcuni di voi non lo ricordano, è stata dapprima spiata e subito dopo screditata attraverso la creazione di account social falsi che ne hanno infangato la nomea. Sebbene la dirigenza del Barcellona abbia sempre smentito, è chiaro che Lionel attualmente non si sente più a suo agio in Spagna. A tutto ciò aggiungiamo il fatto che la formazione, che ruota intorno a lui quasi fosse un sole splendente, non è delle più competitive, ed ecco che il divorzio è servito! Tre piccoli indizi secondo noi fanno una prova e dunque non ci meraviglieremmo di vedere l’argentino protagonista in un altro campionato. In quale? In serie A con la maglia dell’Inter!Qualora tale visione onirica divenga lapalissiana realtà, e non è da escludersi a priori, l’attaccante riotterrebbe quello status, attualmente venuto meno, di giocatore con la g maiuscola: nessuno infatti oscurerebbe la sua stella, nemmeno il campione Lukaku che intelligentemente farebbe un passo indietro, soprattutto nel suo modo di giocare, al fine di favorire in tutto e per tutto il nuovo compagno di reparto. Bisognerà dunque aspettare l’estate del 2021 e finalmente avremo la risposta alla seguente domanda: “Messi all’Inter è un affare davvero possibile?”.

E Lautaro Martinez?

Prima di ipotizzare la venuta del Messia Messi a Milano, scusate l’allitterazione, sarebbe opportuno che la società del presidente Zhang decidesse cosa fare diLautaro Martínez.Il giovane numero 10 nerazzurro, non va dimenticato, per molte settimane è stato accostato al Barcellona, dapprima come merce di scambio per arrivare alla Pulce e in seconda battuta quale acquisto cash (pista impraticabile) da parte della società di Josep Maria Bartomeu. Conoscere il destino di uno dei bomber più interessanti del panorama calcistico ci farebbe capire quanto il 6 volte Pallone d’Oro potrà mai avvicinarsi all’Inter. Secondo noi la permanenza del Toro, con tanto di ricco ritocco all’ingaggio, chiuderebbe definitivamente le porte al più anziano (e forte) connazionale. Se invece l’ex spalla di Icardi dovesse per qualche motivo andare via, laprobabilità di vedere la nuova coppia Lukaku-Messi non sarebbe per forza pura fantascienza. L’opinione di esperti e tifosi giustamente si divide; noi non ci sbilanciamo troppo se non augurandoci che l’immagine di Leo proiettata sul Duomo non sia solo una trovata di marketing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *