Basket, golf e kick boxing: ecco le star del calcio alle prese con gli altri sport

Calciatori famosi e la loro passione per gli altri sport

Bale

I giocatori di calcio sono tra gli atleti più talentuosi in circolazione, e senza dubbio anche tra i più famosi e pagati al mondo. Ad alti livelli, ogni buon calciatore si distingue per resistenza, velocità e forza: caratteristiche, queste, che lo renderebbero competitivo (tecnica a parte) in qualsiasi altra disciplina sportiva. E non è sempre valido il contrario. Ad esempio, Usain Bolt, l’uomo più veloce al mondo e detentore dei record sui 100 e 200 metri piani, in passato ha provato a cimentarsi con il gioco del calcio (con i Central Coast Mariners in Australia), tuttavia abbandonando il sogno di diventare un calciatore professionista dopo pochi mesi. Come detto, però, ci sono giocatori di calcio che praticano regolarmente altri sport (e in alcuni casi anche a livello professionistico), riscontrando ottimi risultati.

Il gallese Gareth Bale, fuoriclasse in odor di divorzio con il Real Madrid, nutre da sempre una passione smodata per i fairway del golf, tanto da rendersi protagonista più volte in passato di uscite poco felici per un professionista del mondo del calcio. Come quando si fece beffe dei supporters dei blancos, mostrando con orgoglio alle telecamere di mezzo mondo l’ormai famigerato striscione “Galles, Golf, Madrid. In quest’ordine” dopo aver raggiunto la qualificazione con la sua nazionale ai campionati Europei in programma nel 2021. Bale, tra l’altro, ha più volte affermato di voler presto appendere le scarpette di calcio al chiodo e di dedicarsi completamente al gioco del golf, sfidando i migliori campioni di questa disciplina.

Nel 2016, nella stagione d’esordio al Manchester United, il tecnico José Mourinho si è trovato ad allenare una vera e propria squadra di bad boys. Erano i Red Devils del Fight Club all’Old Trafford. Tre dei protagonisti di quell’annata, infatti, erano (e sono tuttora) tutti appassionati e praticanti di sport da combattimento. Il più noto del gruppo è Zlatan Ibrahimovic, tra i più chiacchierati e conosciuti giocatori di calcio al mondo, assai esperto di arti marziali, specialmente di taekwondo, disciplina sportiva che lo ha aiutato tantissimo anche nel corso della sua carriera calcistica, facendolo diventare uno degli attaccanti più letali e al tempo stesso spettacolari del panorama mondiale. Ibra a 17 anni è stato cintura nera di questo sport e nel 2010 a Milanello la Federazione Italiana Taekwondo gli ha consegnato il dobok (ovvero il vestiario da competizione) e la cintura, a riconferma del suo talento in questa disciplina.

Secondo il suo vecchio allenatore in Svezia, Leif Almö, Ibrahimovic avrebbe avuto le stesse chance di diventare un’icona sportiva mondiale anche se in gioventù avesse preferito continuare a praticare il taekwondo invece che diventare un professionista del calcio. Oltre lo svedese, si diceva, altri due giocatori dello United nel 2016 erano dei provetti amatori di altre discipline sportive: Wayne Rooney, grande estimatore ed esperto combattente di pugilato, e Paul Pogba, un kickboxer mancato che più volte si esercitato sul ring proprio con il compagno di squadra Ibrahimovic.

basket

Lo sport alternativo preferito dai campioni del calcio resta, però, la pallacanestro, in particolare quella della NBA. Da Neymar a Leo Messi passando per David Beckham: tanti sono (e sono stati) i calciatori che non hanno mai fatto segreto del loro amore verso la palla a spicchi, tanto da presenziare spesso e volentieri sugli spalti delle arene americane (ma anche in quelle europee) e mischiarsi tra i più invasati tifosi. Tra tutti, però, vogliamo ricordare Antoine Griezmann, l’attaccante campione del mondo con la Francia in Russia, che nutre una passione smodata per il mondo della NBA. Derrick Rose è il suo giocatore preferito. I due hanno avuto la possibilità di incontrarsi nel 2016 quando Rose era un giocatore dei Knicks. Griezmann, in quella occasione, spiegò di essere un tifoso di New York, cimentandosi poi con l’ex Chicago Bulls in una gara di tiro da 3 punti.

Chiudiamo parlando di Harry Kane, centravanti del Tottenham e pilastro della nazionale inglese. Il giocatore degli Spurs è un fan del football americano e, ovviamente, del campionato NFL. Lo lega una amicizia particolare con una leggenda vivente di questo sport, Tom Brady, sei volte vincitore del Super Bowl. Kane si è già cimentato con questo gioco (nella posizione di kicker), peraltro ottenendo anche commenti positivi da parte degli addetti ai lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *